Sito ufficiale del piano di zona dell'ambito territoriale di Seregno

BARLASSINA / CERIANO LAGHETTO / COGLIATE / GIUSSANO / LAZZATE / LENTATE SUL SEVESO / MEDA / MISINTO / SEREGNO / SEVESO

Regione Lombardia:
Contributo straordinario per l'affitto ai cittadini licenziati o messi in mobilità  o con sfratto esecutivo


Misura d'intervento a sostegno dei cittadini in locazione che hanno perso il posto di lavoro o sono stati messi in mobilità  o sono colpiti dalla riduzione del reddito familiare e sono sottoposti a procedura di sfratto esecutivo.

Con Dgr 994 del 15 dicembre 2010 la Giunta regionale ha approvato il provvedimento che eroga un contributo straordinario ai cittadini sottoposti a sfratto esecutivo a decorrere dal 1° luglio 2010.

E' confermata in € 1.500 l'entità  del contributo erogabile una tantum destinato ai nuclei familiari che risiedono in affitto, sia sul libero mercato che in alloggi ERP (con esclusione dei contratti a canone sopportabile e contratti di locazione temporanea studenti), nei quali uno o pi๠componenti hanno subito un provvedimento di licenziamento o di messa in mobilità  a far tempo dal 1° gennaio 2009.

In alternativa, per i nuclei familiari che a seguito di riduzione del reddito familiare sono stati sottoposti a procedura di sfratto esecutivo a far tempo dal 1° luglio 2010, è previsto un contributo una tantum di € 2.000.

Puಠessere erogato un solo contributo per nucleo familiare.

Requisiti per partecipare al bando

"¢ persistenza della condizione di licenziamento o di messa in mobilità  o di procedura esecutiva di sfratto all’ atto di presentazione della domanda

"¢ residenza anagrafica e abitazione principale in Lombardia (nell’ immobile oggetto del contratto di locazione)

"¢ titolarità , per l’anno di riferimento, di contratti di affitto validi e registrati o in corso di registrazione (riferiti ad alloggi non di lusso e con superficie utile netta interna non superiore a 110 mq, aumentata del 10% per ogni componente del nucleo familiare oltre il quarto)

"¢ possesso della cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea.

In caso di cittadinanza extra UE devono sussistere i seguenti ulteriori requisiti:

- possesso di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno (almeno biennale, in corso di validità );

- residenza in Italia da almeno 10 anni oppure in Lombardia da almeno 5 anni.

Documenti da presentare in copia in allegato alla domanda:

1) copia del documento di identità  (in corso di validità )

2) provvedimento di licenziamento rilasciato dal datore di lavoro e/o Modello unificato LAV rilasciato dal Centro per l’impiego

3) provvedimento di messa in mobilità  rilasciato dal datore di lavoro e/o Certificato di mobilità  rilasciato dal Centro per l’impiego

4) DSU attestante il possesso di un ISEE_standard non superiore a € 35.000 (in caso di contratti di locazione di Edilizia Residenziale Pubblica - ERP)

5) dichiarazione ISEE_fsa attestante il possesso di un ISEE non superiore a € 25.000 (in caso di contratti di locazione stipulati sul mercato privato)

6) copia Sentenza/Ordinanza esecutiva di rilascio dell’ immobile (sfratto)

7) atto di delega (con unita copia del documento d’identità  - in corso di validità  - del delegato)

8) copia del permesso di soggiorno/Carta di soggiorno

9) certificato storico di residenza in Italia (per cittadini extra UE) Presentazione della domanda


Il bando rimarrà  aperto fino all'esaurimento delle risorse disponibili.

ATTENZIONE
Nuove modalità  di presentazione della domanda e di erogazione del contributo (Dgr 1498 del 30 marzo 2011)


Approvata la Delibera n.1498 che apporta modifiche alle modalità  di erogazione del "contributo straordinario alla locazione destinato a chi è stato licenziato o messo in mobilità  o sottoposto a sfratto esecutivo".

Il provvedimento stabilisce nuove misure di semplificazione delle procedure e dell’istruttoria allo scopo di facilitare la presentazione delle domande, di accelerare l’istruttoria delle pratiche e di ridurre i tempi di liquidazione.

La novità  di maggior rilievo riguarda la raccolta delle domande che viene affidata ai Centri di Assistenza Fiscale (Caaf) convenzionati che in ragione della loro competenza e disponibilità  di programmi dedicati, garantiscono un servizio istruttorio propedeutico all’erogazione, in forma celere, del contributo straordinario.

Per consentire la prima attivazione dei Caaf ed una ricognizione delle pratiche da completare in carico a Finlombarda, è stata approvata la temporanea sospensione dei termini per la raccolta delle domande a partire dal 12 aprile 2011, data successiva alla pubblicazione della dgr sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL).

Con successivo provvedimento dirigenziale, verranno riaperti i termini della presentazione delle domande.

L'ENTITA' DEL CONTRIBUTO
Rimane confermata l'erogazione di di € 1.500 (contributo una tantum) per i cittadini licenziati o posti in mobilità  dal 1° gennaio 2009 (la condizione deve persistere all’atto di presentazione della domanda) e l' l'erogazione di € 2.000 per i cittadini sottoposti a procedura esecutiva di rilascio (sfratto) per morosità , dovuto a riduzione del reddito familiare almeno pari o superiore all’importo del canone di locazione, verificato sulla base delle due ultime dichiarazioni dei redditi o modelli equivalenti;

LE NOVITA' INTRODOTTE DALLA DGR
1) la retroattività  della data di decorrenza dello sfratto per morosità : a partire dal 1° gennaio 2010;
2) la presentazione delle domande "esclusivamente" presso i Centri di Assistenza Fiscale (Caaf) convenzionati o altri soggetti abilitati, a partire dalla data di riapertura dei termini che sarà  stabilita con un successivo provvedimento dirigenziale;
3) la verifica, mediante controlli "a campione", sulle autocertificazioni presentate dai cittadini in collaborazione con le Sedi Territoriali di Regione Lombardia presenti nelle province.

SONO CONFERMATE
la modalità  di esecuzione “a sportello” fino all’esaurimento delle risorse disponibili
la non cumulabilità  tra il contributo destinato ai licenziati e quello destinato agli sfrattati
l’accesso al contributo “per una sola volta” per nucleo familiare.

Per informazioni e scaricare bando e modulistica, è possibile accedere al sito di Regione Lombardia al link:
Contributo straordinario per l'affitto ai cittadini licenziati o messi in mobilità  o con sfratto esecutivo



   
carattere A /
A